Il livello A2, come stabilito dal quadro comune europeo di riferimento (QCER o CEFR Common European Framework of Reference), indica il primo importante traguardo per una conoscenza elementare della lingua inglese. Guarda qui tutti i livelli. La conoscenza dell’inglese di Livello A2 viene quindi verificata attraverso un test di 2 ore suddiviso in tre prove, l’A2 Key, in passato conosciuto come KET (Key English Test), di cui qui trovi una simulazione.

Quanto tempo serve per il Livello A2

Nella nostra esperienza, in media possono servire 6 mesi, oppure – in base al tipo di persona – dalle 200 alle 400 ore di studio in totale per raggiungere un livello di inglese A2.

A seconda dell’età della persona interessata a imparare l’inglese, l’A2 può essere un’evoluzione rispetto al livello A1, se ad esempio già c’è stata una prima familiarizzazione con la lingua, oppure un obiettivo a cui puntare anche partendo completamente da zero. Questo significa passare, in pochi mesi, dall’idea di “un inglese di sopravvivenza”, a un più discreto grado di interazione con gli altri.

Qual è il livello di inglese più basso

Come abbiamo detto già in altre pagine di questo sito, la lettera A non deve trarre in inganno e lasciar pensare magari che parliamo di un inglese “di serie A”. A1, detto anche Livello “Breakthrough” (= svolta, passo avanti fondamentale), oppure “Beginner” (= principiante) o anche “Discovery” (scoperta) rappresenta il punto di inizio del percorso di apprendimento. A2 è di conseguenza il Livello che sancisce una prima tappa di questo percorso.

livello A2, come stabilito dal quadro comune europeo di riferimento (QCER o CEFR Common European Framework of Reference), indica il primo importante traguardo per una conoscenza elementare della lingua inglese. Guarda qui tutti i livelli. La conoscenza dell’inglese di Livello A2 viene quindi verificata attraverso un test di 2 ore suddiviso in tre prove, l’A2 Key, in passato conosciuto come KET (Key English Test), di cui qui trovi una simulazione.

Quanto tempo serve per il Livello A2

Nella nostra esperienza, in media possono servire 6 mesi, oppure – in base al tipo di persona – dalle 200 alle 400 ore di studio in totale per raggiungere un livello di inglese A2.

A seconda dell’età della persona interessata a imparare l’inglese, l’A2 può essere un’evoluzione rispetto al livello A1, se ad esempio già c’è stata una prima familiarizzazione con la lingua, oppure un obiettivo a cui puntare anche partendo completamente da zero. Questo significa passare, in pochi mesi, dall’idea di “un inglese di sopravvivenza”, a un più discreto grado di interazione con gli altri.

Qual è il livello di inglese più basso

Come abbiamo detto già in altre pagine di questo sito, la lettera A non deve trarre in inganno e lasciar pensare magari che parliamo di un inglese “di serie A”. A1, detto anche Livello “Breakthrough” (= svolta, passo avanti fondamentale), oppure “Beginner” (= principiante) o anche “Discovery” (scoperta) rappresenta il punto di inizio del percorso di apprendimento. A2 è di conseguenza il Livello che sancisce una prima tappa di questo percorso.

Qual è il livello di inglese alle medie?

Questo livello elementare di inglese (A1 e A2), stando alle indicazioni nazionali del Ministero della Pubblica Istruzione, dovrebbe essere raggiunto alle scuole medie. Va detto che, per le scuole secondarie di secondo grado, è poi previsto il raggiungimento almeno del livello B1 al termine del biennio, cioè in coincidenza con la fine della scuola dell’obbligo in Italia.

Cosa si studia per i livelli di inglese A1 e A2

Ecco qui di seguito, nel caso di un percorso “trasversale” tra livello A1 e A2, proprio perché non esiste un vero e proprio test che certifica il Livello A1, una serie di argomenti fondamentali da praticare per una conoscenza elementare della lingua inglese.

  • Food and drink, se il livello A1 è da considerarsi quello di “un inglese di sopravvivenza”, sarà importante allora intanto conoscere bene i termini con cui nominare prima di tutto i propri cibi preferiti e più in generale le parole giuste con cui indicare gli alimenti più comuni!
  • Spare time activities, le attività del tempo libero sono altresì un modo interessante di proseguire l’apprendimento, cominciando dal saper indicare le proprie attività preferite e man mano tutte le altre più diffuse e praticate.
  • Daily routines, a partire da sveglia e colazione, anche la descrizione delle proprie attività quotidiane standard è un modo pratico e al tempo stesso utile e interessante per cominciare a conoscere ed esprimere in inglese la propria giornata tipo.
  • Frequency adverbs, gli avverbi di frequenza sono più utili di quanto si possa pensare, per comunicare meglio in inglese anche e proprio riguardo alle abitudini personali, oltre che per ricevere e fornire informazioni pratiche.
  • Town and city, paesi e città per proseguire l’apprendimento e sviluppare la capacità di parlare sui propri luoghi di origine e quelli in cui si vive normalmente.
  • Months and dates, oltre alla conoscenza dei nomi dei giorni della settimana e dei mesi, diventare pratici nel modo di indicare date e riferimenti di tempo per eventuali appuntamenti.
  • Bigger numbers, il naturale proseguimento della conoscenza dei numeri, rapportato anche alla capacità di comprendere e districarsi tra cifre più complesse.
  • Your personal possessions, i tuoi beni personali, quindi cominciare a conoscere il modo per indicare in inglese altri beni materiali a partire dai propri.
  • Prepositions of place, le preposizioni di luogo sono anche in inglese un aspetto caratterizzante della lingua e quindi bisogna pian piano conoscerle e praticarle, evitando i comuni errori dovuti al “pensare in italiano”.
  • Online activities, anche se probabilmente i nomi e le parole in inglese relative alle attività online sono quelle con cui entriamo più facilmente in contatto, conoscerle più nel dettaglio ci aiuta ancor più sui mezzi tecnologici che usiamo quotidianamente.
  • Holiday activities, come per le attività nel tempo libero, sviluppare nuove mappe mentali per ampliare il proprio lessico collegato alle attività durante le vacanze è un modo piacevole per fare pratica con una nuova lingua.
  • Question words, altra particolarità della lingua inglese sono certamente le parole e locuzioni interrogative.
  • Phrases with have, watch, go, go to, a partire cioè dai verbi più di uso comune, cominciamo ora a formulare specifiche frasi!!

Che differenza c’è fra inglese A1 e A2

Come abbiamo detto, il Livello A2 certifica una capacità di comunicare in inglese in situazioni semplici, che non è chiaramente la stessa se si resta fermi a un Livello A1.

Se, infatti, si tratta di parlare di bisogni e aspetti legati alla vita quotidiana, l’interazione con altre persone diventa possibile solo quando siamo in grado di comprendere meglio anche il nostro interlocutore (guarda qui un pratico esempio). Ecco l’esatta definizione delle competenze che si raggiungono nel Livello A2.

Qui l’allievo comunica nell’ambito di attività semplici e legate alla routine quotidiana, che richiedono un semplice scambio di informazioni su argomenti familiari e comuni. Sa descrivere in termini semplici aspetti della sua vita, dell’ambiente circostante; sa esprimere bisogni immediati.

Guida alle forme verbali e ai tempi per gli esami di inglese

Lista degli argomenti (vocabulary) per l’A2

  • Numbers 0–20; the alphabet; things in the classroom; days of the week…
  • Countries and nationalities
  • Jobs
  • A and an
  • Numbers 20-100
  • Personal possessions; plurals; this, that, these, those
  • Adjectives
  • Family
  • Time words
  • Things in a house; prepositions of place
  • Daily routines
  • Free time activities
  • Time phrases with on, in, at, every
  • Months; dates
  • Frequency adverbs
  • Things you like and don’t like
  • Food and drink
  • Countable and uncountable nouns
  • Life events
  • Weekend activities
  • Adjectives with very, really, quite, too
  • The Internet
  • Mobile phones and TVs; past time phrases
  • Verbs from news stories
  • Articles
  • A, an, and the
  • Places in a town
  • Rooms and things in a house
  • Shops; things to buy
  • Clothes; colours; plural nouns
  • Work
  • Types of transport; traveling verbs and phrases
  • Indoor and outdoor activities; adjectives and adverbs
  • Holiday activities
  • Natural places
  • Animals
  • Verb patterns (like doing, would like to do, etc.)
  • Verb phrases; frequency expressions
  • Appearance; character
  • Health problems; treatment
  • Seasons; weather; word building
  • New Year’s resolutions
  • Studying
  • Collocations
  • Big and small numbers
  • Past participles
  • Things and places at an airport
Parti da una cosa semplice

Tabella cosa sapere per esame A2 Key (KET)

Speaking Reading Writing
Introducing yourself

Introducing people

Asking for personal details; asking people to repeat things

Telling the time; talking about the time; saying prices; buying tickets at the cinema

Phrases for special days; talking about days and dates; suggestions

Requests and offers

Showing interest; asking follow-up questions

Talking about the news

What sales assistants say; what customers say

Talking on the phone

Deciding what to do

Talking about health

Directions; asking for and giving directions

At the airport; saying goodbye

Articles about personal information, other people, adverts about flats…

Menus

Fact files

Lists, business cards

Reference letter

Text about yourself

Writing emails to a friend

Description of a person

Tips on a topic

Quanto costa fare l’esame per il livello di inglese A2 (A2 Key)

A seconda della sede prescelta per l’esame e al tipo di modalità, che può essere cartaceo o al computer, il costo di iscrizione per l’A2 Key può subire delle variazioni. Ma ci sembra opportuno ricordare che esiste una normativa Cambridge English con dei prezzi raccomandati ai rispettivi centri territoriali.

Ad esempio, per il 2022/2023, il prezzo “raccomandato” è di €113.50 per i candidati privati, mentre è €93,50 per gli studenti e il personale scolastico delle scuole statali e paritarie, ovviamente a condizione che la scuola di riferimento abbia correttamente presentato la richiesta d’iscrizione.

RESTA AGGIORNATO

Ricevi gli aggiornamenti sulle attività

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato sui corsi e sulle attività della nostra scuola